Programma

CONFERENZA RINVIATA

A seguito delle ordinanze rispetto al contenimento del Coronavirus nel nord Italia la Conferenza nazionale autoconvocata per la riforma delle politiche sulle droghe, “Droghe. Dopo la “guerra dei trent’anni”, costruiamo la pace. Prove generali per un governo alternativa” convocata per il 28 e 29 febbraio 2020 presso il Salone Di Vittorio – Camera del Lavoro Metropolitana di Milano, Corso di Porta Vittoria 43, a Milano è rinviata a data da destinarsi (indicativamente entro la fine di giugno).
Tutta la rete dei promotori della conferenza utilizzerà questo tempo per continuare la mobilitazione e l’iniziativa per portare il tema delle politiche sulle droghe al centro del dibattito politico e contrastare le ulteriori derive securitarie che si sono affacciate in queste ultime settimane.
Ci scusiamo con tutti gli iscritti, daremo comunicazione degli appuntamenti e delle iniziative su https://www.conferenzadroghe.it e sui siti dei promotori della conferenza.


Milano, 28 – 29 febbraio 2020
Salone Di Vittorio – Camera del Lavoro Metropolitana di Milano
Corso di Porta Vittoria 43

Venerdì 28 febbraio

Ore 10,00 Apertura dei lavori

Ore 10,15 –  10,40Saluti di apertura: Anita Pirovano Consigliera Comune di Milano, Vincenzo Greco, segreteria confederale Cgil

Introduzione generale: Denise Amerini

Prima Sessione

Il mondo si muove: lo scenario internazionale   

Introduce e coordina: Marco Perduca

10,40 – 11,00 Comunicazione video di Marie Nougier (IDPC)

11,00- 11,20 La Civil Society tra dibattito pubblico e movimenti sociali: Susanna Ronconi

11,20 – 11,40 Esperienze e efficacia del governo alternativo delle politiche sulle droghe. Le politiche di regolazione legale della cannabis. Contributi video: Tom Blickman (TNI Amsterdam), Sebastiàn Sabini (Uruguay)

11,40 – 12,00 Il ruolo del Parlamento Europeo per un cambio di rotta delle politiche sulle droghe: Interventi di rappresentanti Parlamento Europeo, Pierfrancesco Maiorino*

12.10 – 12,40 Dibattito con interventi preordinati: Leonardo Fiorentini, *Antigone, Stefano Armanasco, Marta Sofia, Mauro Guarinieri (in collegamento audiovideo)

12.40 – 14.10 Tavola Rotonda: Il ruolo delle città nel governo sociale dei cambiamenti culturali, dei consumi e del divertimento.

Ne discutono: Enrico Panini* Vicesindaco del Comune di Napoli, Andrea Vannucci Assessore Welfare e Sanità del Comune di Firenze, Giovanni Caudo Presidente Municipio III di Roma, con Stefano Bertoletti, Claudio Cippitelli, Elia De Caro, *ItardD, Daniele Lauri

Coordina: Marta Bonafoni, consigliera della Regione Lazio

Conclusioni: Gabriele Rabaiotti Assessore Politiche sociali e abitative del Comune di Milano,

14,10 – 15,00: buffet in sede 

Seconda Sessione

Dopo la guerra dei trent’anni: le conseguenze della guerra alla droga. Prove di governo alternativo per un cambio di rotta delle politiche: regolare non proibire

Legge, modelli di consumo e nuove proposte:
Introducono e coordinano: Hassan Bassi e Sarah Grieco  

15,00 – 15,20 Le conseguenze negative della legge penale e della proibizione sui consumatori e sul mercato delle droghe, negazione dei diritti alla salute e carcere, Patrizio Gonnella 

15,20 -15,40 La criminalizzazione dei consumatori di droghe e le dipendenze in carcere, Stefano Anastasia

15,40 – 16,00 Le proposte di riforma del DPR 309/90 per la depenalizzazione e decriminalizzazione di tutte le condotte legate alle droghe: dalla repressione al governo sociale del fenomeno e alla prospettiva di regolazione legale della cannabis, Franco Corleone

16,00 – 17,00 Dibattito con interventi preordinati Ivan Lembo, Francesco Maisto, Stefano Regio, Franco D’Agata, *Magistratura Democratica, *Unione delle Camere Penali

Un sistema di intervento tra diritti di salute e stato dell’arte. Prospettive di rinnovamento del sistema dei servizi:
Introduce e coordina Pino di Pino

17,00 – 17,30 Tra regolazione sociale e autoregolazione dei consumi. Le indicazioni delle ricerche qualitative internazionali e italiane per un cambio di orientamento delle politiche pubbliche, Grazia Zuffa

17,30 – 18,00 Riscrivere il sistema degli interventi sulle droghe: nuovi modelli di prevenzione, accoglienza, cura, riduzione dei rischi e dei danni; per una diversa proposta di intervento, Riccardo De Facci  

18,00 – 18,30   Regolazione sociale e nuovo ruolo del Sistema Integrato dei Servizi Pubblici. Le indicazioni delle esperienze di RdD/RdR italiane per una riorganizzazione delle azioni e dei servizi e per una completa alternativa alla detenzione, oltre il modello patologico-morale, Stefano Vecchio 

18,30 – 19,30 Dibattito con interventi preordinati: Edo Polidori, Simona Ricci, Lorenzo Camoletto, Fabio Scaltritti, Angelo Giglio, Maria Teresa Ninni, Massimo Lorenzani, *LILA, *Antigone, 

Sabato 29 febbraio

Ore 9,00 – 10,30 – Restituzione dei lavori dei Laboratori tematici anticipatori.
Coordina: Fabrizio Mariani

Ore 10,30 – 11,00 La Carta di Milano e l’Agenda 2020 (a cura del Comitato Organizzatore)
Coordina: Massimo Oldrini

Ore 11,00 – 13,30 Tavola rotonda: Per un cambio di rotta delle politiche sulle droghe in Italia.
Sono stati invitati: Roberto Speranza*, Ministro della Salute, Vittorio Ferraresi Sottosegretario alla Giustizia, Angela Bravi* Gruppo tecnico Conferenza Stato-Regioni, Anita Pirovano Consigliera Comune di Milano, Riccardo Magi deputato, Gianni Pittella*, senatore, Doriana Sarli* e altri parlamentari in attesa di conferma.
Discutono con: Riccardo De Vito (MD), Sofia Ciuffoletti (Altro Diritto) Giandomenico Caiazza (Camere Penali), Denise Amerini (CGIL), Riccardo De Facci (CNCA), Massimo Oldrini (LILA), Maria Pia Scarciglia (Antigone), Marco Perduca (Ass. L. Coscioni), Pino di Pino (ItaRDD), Stefano Vecchio (Forum Droghe), Grazia Zuffa (La Società della Ragione), Alessio Guidotti (Itanpud), Stefano Armanasco (FreeWeed).
Coordina: Leopoldo Grosso (Gruppo Abele)

13,30 Chiusura lavori

*in attesa di conferma

Comitato Organizzatore: CGIL, CNCA, Forum Droghe, La Società della Ragione, Antigone, ItaRdD, ItanPuD, LILA, Ass. Luca Coscioni.

Primi promotori: A Buon Diritto, Arci, Associazione Antigone, Associazione No Profit FreeWeed Board, Associazione Luca Coscioni, CGIL, CNCA, Conferenza dei Garanti delle persone private della libertà, Comunità di San Benedetto al Porto, Forum Droghe, Gruppo Abele, ITANPUD, ITARDD, l’Altro Diritto, la Società della Ragione, LILA.